Il Tenente Mario Fusetti, eroe del Sasso di Stria

 
 

Sulle tracce del Sottotenente Mario Fusetti

 

Nell'ottobre del 1915, l'esercito italiano fronteggiava gli austriaci tra le cime del Lagazuoi e del Col di Lana:
la sottostante Strada delle Dolomiti che percorre il Passo Valparola e il Passo Falzarego, è dominata dal Sasso di Stria, che costituiva quindi un importante punto strategico.

Dopo alcuni tentativi falliti di attacco alla postazione, saldamente tenuta dalle truppe austro-ungariche, fu ordinato al reggimento di tentare una nuova incursione.

Il Sottotenente Mario Fusetti si offrì volontariamente di guidare un gruppo di soldati nella conquista della vetta, situata a 2477 metri di quota, per poi sorprendere gli austriaci posizionati nelle trincee più in basso nella postazione Goiginger.

Raggiunta la cima la notte del 18 ottobre, dispose i suoi uomini in attesa dei rinforzi, che però non arrivarono.

 
 

Furono invece avvistati dai soldati austriaci saliti sulla cresta che diedero  l'allarme.
Nonostante la resistenza organizzata dal Fusetti, gli italiani furono ben presto accerchiati, molti restarono feriti, e il sottotenente fu colpito alla fronte, mentre si sporgeva fuori del riparo per sparare.

Al termine di una sanguinosa battaglia i pochi superstiti si arresero.
I caduti rimasero nei crepacci del Sasso di Stria e non furono mai rinvenuti.
 

DOCUMENTI STORICI:

Nella foto: "Componenti la pattuglia di attacco al Sasso di Stria del 17-18 ottobre 1915"

Qui il commovente testamento di Mario Fusetti  >>>


Interessanti link di approfondimento:
Testimonianze nemiche sull’Eroe del Sasso di Stria
L'azione sul Sasso di Stria, 18 Ottobre 1915

 

 
 

Durante l’estate 2018 due squadre di Alpini impegnate nella ricerca dei resti del S. Ten. Mario Fusetti, eroe del Sasso di Stria, Medaglia d’oro al valor militare, hanno realizzato una ferrata che raggiunge la vetta dal lato Ovest e passa presso le feritoie delle postazioni dell’artiglieria austro-ungarica.


Questo progetto si inserisce nelle molte e differenziate attività svolte dalle Truppe Alpine per il recupero e la conservazione della memoria degli eventi che videro protagonisti gli Alpini e la montagna.

Descrizione della via ferrata  >>>

 
 

Sulle tracce del Sottotenente Fusetti